Al via “Innovation Day 4.0 – Consapevoli e digitali” contest promosso dall’associazione RoadJob

Oltre 300 studenti di 6 Istituti Tecnici si sfidano a colpi di mouse tra sostenibilità, fake news e branding aziendale

Lecco, 21 marzo 2022 – Una sfida a colpi di mouse per formare una mentalità critica e consapevole rispetto all’utilizzo delle tecnologie digitale nei giovani. Entra nel vivo il contest “Innovation Day 4.0 – Consapevoli e digitali” organizzato dall’associazione RoadJob, network di aziende, professionisti e scuole dei territori di Lecco, Como e Monza-Brianza. Più di 300 i ragazzi e le ragazze degli Istituti Tecnici di Lecco, Como, Monza e Brianza che partecipano, suddivisi in 43 squadre adottate dalle diverse aziende di RoadJob Academy.

La missione degli studenti sarà quella di costruire progetti innovativi su tematiche che spaziano ad esempio dalla rivoluzione digitale alla branding reputation, dalla sostenibilità aziendale all’economia circolare, dalla trasformazione green ai cambiamenti climatici, dalla gestione dei social media alle fake news. Tra i tanti spunti d’approfondimento proposti anche la parità di genere e le strategie di comunicazione. Le migliori compagini gareggeranno il 21 aprile prossimo durante l’evento “Innovation Day 4.0 – Consapevoli e digitali”.

COME FUNZIONA IL CONTEST. I ragazzi partiranno da una prima analisi di orientamento sui principali trend post-pandemici sia dal punto di vista lavorativo che economico-sociale. Son coinvolte le classi 3°- 4° e 5° di diversi indirizzi di studio: meccanico, elettronico, biotecnologie ambientali, informatica, economia, chimica e materiali. Ad ogni squadra è stato assegnato un tema e gli elaborati verranno valutati alla luce di tre parametri: la ricaduta ambientale, il valore sociale e i benefici per l’azienda.

“CONSAPEVOLI E DIGITALI”. Chi si prodigherà ad esaminare l’ottemperanza dell’azienda rispetto ai 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile; chi invece si concentrerà sulla brand image, sull’indagine del sito web e dei social individuando punti di debolezza e potenziali aree di miglioramento; chi invece vestirà i panni del “detective digitale” ed eserciterà la propria capacità di verifica sui fatti ad esempio producendo, attraverso una ricerca digitale, il curriculum vitae di un personaggio famoso. I ragazzi in gara si cimenteranno inoltre nella promozione marketing di un prodotto innovativo e con la realtà dell’Industry 4.0, scrutando il futuro per determinare l’evoluzione delle diverse professioni.

“Con questo contest vogliamo offrire un’opportunità di crescita, ma anche di confronto. – spiega il presidente di RoadJob, Primo Mauri – Nell’ottica di un imminente ingresso nel mondo del lavoro, ma anche di una possibile continuazione del percorso formativo nell’ambito degli Istituti Tecnici Superiori o delle Università, i nostri giovani devono maturare nuove competenze per utilizzare gli strumenti digitali con responsabilità anche all’interno di contesti organizzativi strutturati come quello aziendale”.